Chiesa e giovani

Chiesa e giovani

Roma (Italia).“Ho voluto che foste voi al centro dell’attenzione perché vi porto nel cuore". Sono le parole che Papa Francesco rivolge ai giovani, mentre consegna il Documento Preparatorio del prossimo  Sinodo dei Vescovi (XV Assemblea Generale Ordinaria) che ha per titolo: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”.

«La Chiesa mette al centro del suo dialogo le giovani generazioni. Nel Comunicato ufficiale sul tema del Sinodo che si svolgerà nel 2018, si legge, infatti, la “sollecitudine pastorale della Chiesa verso i giovani … accompagnare i giovani nel loro cammino esistenziale verso la maturità”. Il tema esprime la volontà della Chiesa di porsi in ascolto dei giovani, di far sentire loro che essi hanno qualcosa di importante da dire alla Chiesa. Nella lettera che accompagna la presentazione del Documento Preparatorio, il Papa cita la Regola di San Benedetto che “raccomandava agli abati di consultare anche i giovani prima di ogni scelta importante, perché spesso è proprio al più giovane che il Signore rivela la soluzione migliore”.

È la Comunità internazionale ha appena riconosciuto il ruolo significativo che la gioventù ha nella costruzione della pace e di un mondo, casa per tutti i popoli. In diversi ambiti, in situazioni di emergenza e nelle attività quotidiane, migliaia di giovani s’impegnano con gesti di solidarietà a promuovere la fraternità, ad offrire sollievo e ristoro. Questo sinodo e la sua preparazione nel corso dell’anno, in cui tutti saremo coinvolti a diversi livelli potremo sperimentare davvero:

  • che i giovani sono il presente e il futuro dell’umanità;
  • che i giovani non sono adulti in miniatura, ma sono persone che hanno diritti e sono capaci di responsabilità;
  • che la giovinezza non è una “sala di attesa”, è un tempo di grandi sogni e di ideali che hanno bisogno di essere concretizzati con la collaborazione di tutti;
  • che la chiave per raggiungere i giovani sono i giovani stessi.

Il Documento Preparatorio inizia con l’invito alla gioia: «Questo vi ho detto perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena» (Gv15,11). È questo il progetto di Dio per gli uomini e le donne di ogni tempo e, dunque, anche di tutti i giovani e le giovani del III millennio, nessuno escluso. Annunciare la gioia del Vangelo è la missione che il Signore ha affidato alla sua Chiesa. È un ricordo e un invito a tutti noi che al di là dei vari contesti, delle situazioni personali, delle strategie adoperate, non possiamo dimenticare che la nostra è una BUONA notizia. Buona perché portatrice di vita. Buona perché riempie la vita di gioia.

Anche noi, Figlie di Maria Ausiliatrice e tutti i gruppi della Famiglia salesiana, “vorremmo metterci in cammino con i giovani, perché vogliamo per loro il Bene”. Non vogliamo solo interrogarci su come accompagnare i giovani nel discernimento della loro scelta di vita alla luce del Vangelo, vogliamo ascoltare i desideri, i progetti, i sogni che hanno i giovani per la loro vita, come anche le difficoltà che incontrano per realizzare il loro progetto a servizio della società, nella quale chiedono di essere cittadini attivi”» (Consigliera per la Pastorale giovanile, sr. Runita G. Borja FMA).

Completa il documento preparatorio un questionario, di quindici domande ai quali seguono gruppi di tre ulteriori questioni per ogni Continente, che prevede la raccolta di dati statistici su ciascuna Chiesa locale, per leggere meglio ogni situazione e infine la condivisione delle buone pratiche pastorali già in atto, perché possano essere d’aiuto a tutta la Chiesa. Anche i giovani saranno pienamente coinvolti in questa fase preparatoria, attraverso un sito Internet, predisposto per raccogliere le loro aspettative e la loro vita.

Testo integrale del Documento Preparatorio: http://www.vatican.va

Scrivi un commento
1 commento
19/01/2017 10:14:39 - Aida

...Los jóvenes un potencial de Dios,....sigamos apoyandolos con la oración,y el testimonio para dejar correr la energia buena que hay en ellos y ellas,en la medida que vivan cae lo poco bueno,jovenes evangelizan a los jóvenes...agurios desde Siria....Aida


OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.