ISS-FMA, Madrid 2014

ISS-FMA, Madrid 2014 Madrid (Spagna). È iniziato ieri, presso la Casa di Esercizi San José - El Escorial (Madrid), il II Incontro Internazionale delle Istituzioni di Studi Superiori delle Figlie di Maria Ausiliatrice (ISS-FMA) sul tema "Nell'ottica dell'umanesimo cristiano, verso una pastorale universitaria in chiave salesiana" a cui partecipano direttrici/direttori e responsabili dell'animazione pastorale delle ISS di Argentina, Benin, Brasile, Colombia, Spagna, Haiti, India, Italia, Giappone, Messico, RD Congo e la Repubblica Dominicana. Presenti suor Maria del Carmen Canales, Consigliera generale per la Pastorale giovanile e suor María Luján ispettrice dell'Ispettoria "Santa Teresa" di Madrid che hanno dato il loro saluto.

Suor Maria del Carmen Canales ad apertura dell'incontro ha evidenziato la finalità formativa dell'incontro nella natura stessa delle ISS-FMA, comunità accademiche che in fedeltà al sistema preventivo di Don Bosco, sono "laboratori di elaborazione culturale del sapere e di formazione critica", dove la Pastorale universitaria permea e attraversa la vita stessa delle Istituzioni e il loro processo culturale e formativo, attraverso l'annuncio esplicito della persona di Gesù e la sua proposta di vita, "affinché tutti abbiano vita e vita in abbondanza". Ha poi precisato che «puntare sulla Pastorale universitaria contribuisce a "stimolare l'impegno cristiano dei laici e permeare ogni tipo di attività con lo spirito del Vangelo". Avere delle Istituzioni di Studi Superiori nel nostro Istituto significa curare le dimensioni scientifiche e specifiche della ricerca, i curriculi e i contenuti della docenza sempre in sintonia con la visione cristiana della persona umana e della vita. In Istituzioni dove è presente l'interreligiosità, la proposta della fede cattolica non è un'appendice, ma un'opportunità in più per aprire al confronto interdisciplinare con offerte formative specifiche di carattere etico e teologico».

Nel messaggio di saluto di Madre Yvonne Reungoat è stato sottolineato come: «Le nostre Istituzioni debbano essere sempre luoghi di comunicazione di un sapere orientato alla formazione completa che porti i giovani a conoscere e discernere criticamente, ad elaborare una cultura della prossimità, del dialogo, della formazione alla solidarietà come luogo per donare una speranza solida. Papa Francesco invita non solo a prendersi cura della vita, specialmente dei più poveri, ma a "visitare le frontiere del pensiero e della cultura, a favorire il dialogo anche a livello intellettuale, per dare ragione della speranza sulla base di criteri etici e spirituali, interrogandoci su ciò che è buono". Come FMA ci avviamo verso il CG XXIII il cui tema, accolto con gioia in ogni parte del mondo, è: Essere oggi con i giovani casa che evangelizza. Prendersi cura del pensiero vuol dire guardare alla totalità dell'esperienza umana, alle sue dimensioni culturali, relazionali e sociali. Significa dare a questa esperienza un esito di speranza, un futuro credibile».

Gli obiettivi specifici dell'incontro sono di offrire uno spazio di riflessione e socializzazione di esperienze attorno ai principi e criteri che la realtà accademica e la comunità educante devono assumere per identificarsi come comunità educativo- pastorale; descrivere i tratti della Pastorale nell'ottica della pedagogia salesiana; individuare le condizioni per la creazione di un ambiente universitario che favorisca la formazione dei giovani, protagonisti e artefici del cambio culturale nell'ottica dell'umanesimo cristiano.

I nuclei formativi sono affidati a d. Jesús Rojano, sdb che presenterà "Principi e criteri che qualificano la pastorale universitaria", e a suor Caterina Cangià, fma che proporrà la riflessione su "La pastorale universitaria secondo la pedagogia salesiana".
L'incontro vedrà  alternati momenti laboratoriali di gruppo, a socializzazione di esperienze già realizzate in campo pastorale e condivisione di storie di vita di giovani exallievi delle ISS.

Per favorire la condivisione e la partecipazione all'incontro, è stato creato un sito WEB a cui si può accedere attraverso l'indirizzo:  http://haciamadrid2014.wix.com/issfma

Scrivi un commento
1 commento
21/03/2014 13:30:37 - Ir. Ana Teresa Pinto

Uma palavra de agradecimento e incentivo pela realização do encontro. De fato o momento foi de trabalho, aprofundamento e busca de caminhos em prol de uma Pastoral Universitária mais comprometida com a transformação de uma sociedade mais justa e solidária.


OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.