SYM DON BOSCO 2015: Non possiamo fermarci!

SYM DON BOSCO 2015: Non possiamo fermarci!

Torino (Italia). Una settimana intensa, ricca di eventi e incontri, quella appena trascorsa dai giovani del Movimento Giovanile Salesiano (SYM) mondiale.
Da Torino verso le periferie esistenziali e geografiche del mondo per offrire ai giovani una esperienza educativa che dia speranza. Nell’omelia della Messa conclusiva del bicentenario - celebrata davanti a migliaia di giovani da tutto il mondo al Colle - il rettor maggiore dei Salesiani, Don Ángel Fernández Artime, ha sottolineato l’emozione di ricordare don Bosco nel giorno dell’anniversario della nascita, il 16 agosto 1815, proprio nel luogo in cui tutto è cominciato, sulle colline dei Becchi. 

Al termine della solenne concelebrazione eucaristica al Colle Don Bosco, il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, e la Madre Generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice, Madre Yvonne Reungoat, hanno incontrato nella sacrestia della Basilica i giornalisti e parlato con loro dell’esperienza del Bicentenario e della conclusione del SYM DON BOSCO 2015.

Di fronte alle tante situazioni di guerra e conflitto nel mondo, l’incontro mondiale è stato una testimonianza concreta di impegno, solidarietà e prossimità. “Questi giovani dimostrano che insieme è possibile costruire la pace” ha dichiarato la Madre generale e il Rettor Maggiore ha sottolineato la delicatezza con cui le delegazioni più numerose si sono relazionate con i ragazzi provenienti dalle aree più difficili – come ad esempio, Siria o Sud Sudan.

L’anno del Bicentenario, tanto bello quanto impegnativo, è stato certamente positivo. E se il presente è segnato dalla bellezza, il futuro è visto con occhi di speranza. “Non possiamo fermarci” ha detto il X Successore di Don Bosco.

Un tema che continua ad essere prioritario per la Famiglia Salesiana è l’opzione preferenziale per i bambini e giovani più bisognosi. Il Rettor Maggiore ha parlato del servizio umile e silenzioso, quanto fondamentale, dei Salesiani rimasti a lavorare con gli orfani dell’Ebola in Sierra Leone, di tanti sdb e fma che continuano a restare in Siria.

Madre Yvonne, alla domanda su cosa fare con adolescenti e giovani dei Paesi occidentali, tendenzialmente meno toccati da guerre, epidemie e situazioni estreme, ha ricordato “quanto numerose possano essere le forme di povertà dei giovani: culturale, affettiva, religiosa... Ha ribadito che anche oggi, come ai tempi di Don Bosco, la soluzione è nell’educazione e nell’accompagnamento dei giovani alla scoperta del senso della loro vita”.

«Siete chiamati a ravvivare la creatività carismatica dentro e oltre le vostre istituzioni educative, mettendovi con dedizione apostolica sui sentieri dei giovani, in particolare quelli delle periferie» è l’appello di papa Francesco alla Famiglia salesiana.
“Don Bosco ha un fascino universale perché ha dato fin l’ultimo respiro ai giovani” ha concluso Don Á.F. Artime.

 

Escribir un comentario
4 comentarios
27/08/2015 07:17:47 - Sr.Josephine Rani Susai, INM

I feel happy and proud to be a Salesian sister, FMA sharing the heritage of Don Bosco and Maria Mazzarello, walking with the young along the path of holiness in salesian joy and hope. Long Live Don Bosco, the entire Salesian Family!

24/08/2015 12:43:14 - Betty Amos

I count myself fortunate to have participated in the Bicentinary of Don Bosco by giving my service to the youth who were hosted in Luncento community(FMA). I have heard it more than once in the depth of my heart the appeal of our Mother Mary "I ENTRUST THEM TO YOU". It was a strong moment for me to renew my commitment as an FMA to Be With and For the Young.

22/08/2015 21:55:35 - sor Justa Margarita Pavetti Domínguez

¡Muy emocionante! Celebrar los 200 años del nacimiento de nuestro padre y fundador justo en las colinas de Ibecchi donde empezó todo! Prometemos con nuestra vida y empeño de santidad a continuar empeñando nuestra vida en favor de las y los jóvenes más pobres: con nuestra oración, acompañamiento, desde nuestra pobreza, con la certeza de que DIOS es quien da incremento a la obra de nosotros sus siervos inútiles. Lo nuestro es sembrar...sembrar, de la mano de la MAESTRA, sin cuya intervención todo resulta necedad. ¡ADELANTE con ALEGRÍA y ESPERANZA!!

22/08/2015 06:10:39 - Lydia Komuhra, fma

May God be praised, honoured and glorified through the life and mission of Don Bosco which is continued today in his sons and daughters. Evviva Don Bosco!


OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.