Teresa di Gesù, Patrimonio dell’Umanità

Teresa di Gesù, Patrimonio dell’Umanità

Avila (Spagna). Teresa di Gesù, Patrimonio dell’Umanità è il titolo del Congresso Mondiale che si svolge ad Avila (21-27 settembre 2015) nella sede del CITeS (Centro Internacional Teresiano - Sanjuanista) Università della Mistica per coronare le celebrazioni del V Centenario della nascita della Santa.
L’evento coinvolge direttamente circa 400 partecipanti di 28 nazioni e 150 matricole on-line, dietro le quali sono intere comunità, famiglie o collegi. In totale partecipano, approssimativamente, circa 7-8 mila persone. Ogni giorno è dedicato ad una tematica specifica che viene presentata al mattino da noti conferenzieri e studiosi (Martedì 22: Rowan Williams, vescovo di Cambridge ed ex-Arcivescovo Primate della Chiesa Anglicana: “Teresa di Gesù: un pilastro per l’ecumenismo”) e successivamente seguono diverse dinamiche ed approfondimenti, come tavole rotonde, comunicazioni nelle sezioni parallele o testimonianze. Non mancano i pellegrinaggi (ad Alba de Tormes presso la tomba della Santa), espressioni artistiche (concerti, film, esposizioni, balletti) ed iniziative culturali (visite guidate ad Avila Teresiana).

Di particolare rilevanza è la giornata del 24 settembre, dedicata alla relazione di S. Teresa con i grandi carismi della Vita Consacrata. La conferenza del mattino è tenuta dallo stesso Direttore del CITeS, Padre Francisco Javier Sancho Fermin,OCD: Una espiritualidad de la vida consacrada desde Teresa e Jesús. Di seguito si è svolta una tavola rotonda con la partecipazione dei rappresentanti degli Ordini religiosi che hanno rapporti con la Santa: Agostiniani, Domenicani, Francescani e Gesuiti. Al pomeriggio un'altra tavola rotonda intitolata: Teresa y las grandes tradiciones místicas in cui sono intervenuti credenti dell’islam, buddismo e hinduismo, dimostrando elementi di affinità con la mistica teresiana. Alla sera un gruppo di giovani insegnanti del Circulo de Estudios Steiniana del Messico ha presentato una proposta educativa  ispirata alle tappe descritte da S. Teresa nel Castello interiore dal titolo “Mistica ed educazione”. Nello spazio delle comunicazioni (23 settembre) suor Sylwia Ciezkowska FMA ha presentato la relazione tra S. Teresa di Gesù e Maria Domenica Mazzarello, concentrandosi principalmente sulla formazione teresiana della nostra Confondatrice e su alcune risonanze teresiane nella spiritualità salesiana femminile.

Contemporaneamente con il Congresso si svolge ad Avila il Festival Internazionale della Musica Mistica e Teresiana, e la Settimana Europea della Cultura ebraica. La città è tutta in festa, lo dimostrano le strade,  tende costruite per l’occasione, percorsi teresiani (sulle orme di Teresa) e varie iniziative inventate da  e per ogni gruppo sociale (bambini, giovani, adulti,ecc.). S. Teresa, come dichiara il titolo del Congresso, è diventata Patrimonio dell’Umanità.
La conclusione del Congresso sarà celebrata Domenica, 27 settembre, alla presenza del Card. Ricardo Blásquez Pérez, arcivescovo di Valladolid e Presidente della Conferenza Episcopale Spagnola e Mons. Carlos Osoro, arcivescovo di Madrid e vicepresidente della Conferenza Episcopale Spagnola. L’atto della chiusura attuerà P. Agustín Borrel, vicario Generale OCD.

Il programma del Congresso: http://www.teresadeavila.net/

Escribir un comentario
1 commento
29/09/2015 09:08:38 - Sr. Geraldine Reakes

Very interesting! This is the right time to value Teresa of Avila as our patroness. I would like very much to receive the Talk of Sr.Sylvia, if that is possible? In our Second Noviciate programme this year we tried to deepen our prayer life with the help of St.Teresa.Thankyou!


OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.