Incontro Ecosam

Incontro Ecosam

San Paolo (Brasile). Dal 5 al 9 ottobre, presso il Collegio Santa Inês in San Paolo (Brasile), si è tenuto l'incontro annuale Ecosam (Equipe di Comunicazione sociale dell'America delle Figlie di Maria Ausiliatrice). Hanno partecipato le Coordinatrici di comunicazione delle cinque Conferenze interispettoriali dell'America: suor Josephine Ochoa (EUA - NAC); suor Susana Li Tong (Costa Rica - CIMAC), suor Aída Lucía Bohórquez (Colombia - CINAB), suor Marcia Koffermann (Brasile - CIB) e suor Maria Baffundo (Uruguai - CICSAL); oltre ad alcuni invitati: suor Maria Helena Moreira (Consigliera generale per l'Ambito Comunicazione sociale, FMA - Roma); suor Rosa Mollo (referente CELAM- SIGNIS e esperta diEducomunicazione - Peru) e suor Maria de Lourdes Becker (Coordinatrice di Comunicazione dell'Ispettoria San Paolo – Brasile, come referente delle Ispettorie brasiliane).

L’incontro ha avuto come tema generale: "Allarga lo sguardo per comunicare gioia e speranza", da cui sono nate le riflessioni del gruppo. Per iniziare a lavorare ogni rappresentante di Conferenza ha condiviso il percorso che è stato fatto nelle varie regioni, utilizzando la metodologia dell'analisi SWOT, alla fine della quale è stata fatta una sintesi, dando una panoramica della comunicazione delle FMA a livello America.

Suor Rosa Mollo ha collaborato portando i presenti a riflettere su alcuni temi: l'Educomunicazione attraverso le linee del CG XXIII: "La strategia educomunicativa come crocevia di incontro che forma e trasformare l’esperienza educativa e pastorale"; "Quando un’esperienza è educomunicativa - Linee di verifica"; "CELAM - il Progetto Comune sullo sviluppo dei bambini e degli adolescenti in America Latina e Caraibi"; l'insegnamento dell'Educomunicazione come prassi educomunicativa dell'attività didattica.

Suor Maria Helena Moreira ha portato il gruppo a riflettere sulla comunicazione a partire dalla programmazione dell'Ambito per la Comunicazione sociale del prossimo sessennio, rafforzando l'idea che Ecosam dovrebbe essere un gruppo sempre più impegnato a vivere e trasmettere l'esperienza educomunicativa secondo il Sistema Preventivo di don Bosco.

Il gruppo ha avuto anche l'opportunità di ascoltare una lettura del Documento Capitolare dal punto di vista comunicativo presentata da un laico, la signora Arama Colón da Costa Rica. Nella sua analisi ha messo in evidenza elementi importanti che fanno riferimento all'identità dell’stituto delle FMA, che sin dalla sua origine, è stato "comunicativo".

Durante l'incontro il gruppo ha potuto visitare alcuni luoghi e questo ha dato l'opportunità di mescolarsi e condividere di più. Si sono recate alla città di Aparecida, dove hanno visitato il Santuario Nazionale della Vergine Aparecida, poi al collegio Nostra Signora del Monte Carmelo, la più antica delle realtà FMA in Brasile e, infine, hanno visitato la Facoltà universitaria Santa Teresa, dove c’è il Corso di Comunicazione e Specializzazione in Comunicazione educativa. Questa è stata una grande opportunità per scambiare idee e pensare a creare nuove partnership.
L'8 ottobre, il team ha visitato l'Istituto Paulo Freire, e ha potuto approfondire la figura di questo grande educatore e la missione che l'Istituto continua a portare avanti. Nell'Istituto ci sono gli scritti e oggetti personali dello scrittore.

L'incontro è stato un momento di grande ricchezza, favorevole a rafforzare il senso di appartenenza, il lavorare insieme, l'apertura e l'apprendimento per continuare a diffondere il carisma con trasparenza e qualità, allargando lo sguardo per essere comunicatrici di gioia e di speranza.

Ecris un commentaire
2 commentaires
21/10/2015 20:19:20 - Sor Fabiola Hernández

Felicidades a todas las que participaron en este encuentro: Por los temas que han tratado, me imagino que ha sido una gran riqueza, una fuerte experiencia y a la vez, el gran compromiso para dar continuidad con creatividad y audacia, como lo pide el CG XXIII con 'corazón oratoriano', encontrar a los jóvenes en las nuevas plazas y barrios digitales... y con apertura aprender y caminar junto con ellos al encuentro con Cristo que nos transforma. Gracias Sor María Helena Moreira por tu testimonio y por ayudarnos a vivir este compromiso. Esperamos con gusto las orientaciones. Mi oración, y gracias a todas por su participación.

18/10/2015 18:50:47 - Sor Susana Li

Agradecer en especial a Ir. Ma. Lourdes Gesser y hermanas todas de la Inspectoría Santa Catalina de Sena por su acogida fraterna en su casa. Y a la doctora Arama Colón, quien nos ha ofrecido una valiosa contribución en la lectura del documento capitular desde la óptica de la COMUNICACIÓN, en tres diferentes niveles de análisis: la identidad y la imgen, el conocer al otro y el comunicar en el contexto. Igualmente al señor Lutgardes Costa Freire, hijo del señor Pablo Freire quien nos acogiera en el Instituto que continua desarrollando el pensamiento y herencia de este gran pedagogo y crítico social.


OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.