A San Luis, Petén una nuova comunità FMA

San Luis, Petén (Guatemala). Il 24 maggio 2019 è stata aperta una nuova comunità di Suore Salesiane (Figlie di Maria Ausiliatrice) nel villaggio di Chacté, nel Comune di San Luis, nell’Ispettoria San Salvatore (CAM).

La Celebrazione Eucaristica, è stata presieduta da Monsignor Mario Fiandri (SDB), Vescovo del Vicariato di Petén. Con l’accoglienza e la fraternità di Padre Filomeno Ceja m.c.c.j., parroco della città e il calore e la semplicità della gente di queste terre, sono state accolte Suor Alma Patricia Aguilar, Suor María del Carmen Mancía e Suor Ana Vilma Pino. Le tre sorelle collaboreranno alla missione pastorale nella Parrocchia: la formazione dei ministri della gioventù e la promozione della donna, la formazione dei catechisti, la catechesi parrocchiale, le visite alle diverse comunità rurali e ai centri indigeni. In futuro si desidera aprire un centro di accoglienza per i volontari che vogliono svolgere un'esperienza missionaria.

L'Ispettrice, Suor Roxana Maria Artiga, nel suo discorso di accoglienza, ha dichiarato: "In linea con Sua Santità, Papa Francesco, come Chiesa e come una Ispettoria in uscita, andiamo ad evangelizzare, continuando a proclamare Cristo, per essere in Chacté una comunità dalle porte aperte. Abbiamo sentito la voce di Dio sfidarci a cercarlo sui volti dei bambini e dei giovani provenienti da San Luis. Vogliamo aiutarli a trovare Dio in se stessi e a sentirsi abitati da un Dio che li ama ciascuno nella propria storia personale. Abbiamo voluto chiamare la nuova Comunità "Casa Missione Nostra Signora di Guadalupe" perché vogliamo che sia Maria ad accompagnarci nel cammino tra le diverse culture di queste terre; come Maria vogliamo incamminarci a piedi nudi con le comunità e gustare la ricchezza della semplicità, vicinanza, dell'aiuto reciproco, della gioia, e soprattutto vivere in questa comunità per testimoniare che Dio abita nella vita di tutti i giorni".

La decisione di aprire questa comunità in San Luis tra i Maya Q’eqchi e Mopanes, è stato il risultato di un lungo processo di discernimento, di preghiera e di ascolto della voce di Dio che ci chiama a servire. Il territorio di Petén ha una popolazione molto giovane, il 43,4% dei suoi abitanti ha da 0 a 15 anni, un motivo significativo per rimanere in questo posto e rendere visibile il carisma salesiano. La mancanza di sacerdoti e di religiosi, ha richiesto la presenza delle FMA per accompagnare 40 delle 180 comunità formate da diversi gruppi etnici.

L’Ispettoria incomincia un nuovo viaggio, per continuare ad allargare il cuore e realizzare il Sogno di Don Bosco e Madre Mazzarello. “Lo Spirito Santo continua a contare su di noi, e anche nel bel mezzo della nostra povertà diciamo a Gesù che vogliamo essere il Monumento della gratitudine alla Madre del Cielo e manifestare la tenerezza di Dio per ogni bambino o giovane che incontreremo, disposte a vivere quello che si richiede in questo luogo sacro di Chactè, San Luis".

Ecris un commentaire
Il n'y a pas de commentaires pour cette entrée.
Soyez le premier à laisser un commentaire!

OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.