Un triduo pasquale di solidarietà

Un triduo pasquale di solidarietà

Roma (Italia).  In queste ore le informazioni sul terremoto che ha colpito la Città de L’Aquila e altri paesi del centro Italia, stanno raccontando di storie di dolore, di paura ma anche di partecipazione e offerta di soccorso. La solidarietà che porta uomini e donne ad offrire il proprio tempo e la propria vita per alleviare la sofferenza altrui ci aiuta ad entrare nelle riflessione del triduo pasquale quando sentiremo la Parola di Dio che ci ricorda che “non c’è amore più grande che dare la vita per i propri amici”, e ci mostra l’esempio di Simone di Cirene che aiuta Gesù a portare la Croce.
Nella sofferenza e nella solidarietà si sono trovate anche le comunità fma dell’ispettoria romana San Giovanni Bosco (IRO) che si trovano al L’Aquila, a Gioia dei Marsi e Scanno. Le sorelle della comunità de L’Aquila sono ospitate in alcune comunità di Roma, la direttrice suor Maria Maiorani è nella casa famiglia di via Appia insieme ai  due bambini della casa famiglia che non sono potuti tornare dai loro familiari. La sofferenza aumenta al ricordo di tante persone amiche e anche alcune ex-allieve che hanno perso la vita sotto le macerie.  Anche le suore della comunità di Gioia dei Marsi sono arrivate nella giornata di mercoledì a Roma, la loro casa non ha subito danni. Le sorelle di Scanno, che hanno dormito in tendopoli sono rimaste nel paese insieme alla gente.
L’ispettoria sta cercando medicinali, coperte e beni di prima necessità per le emergenze più urgenti. Anche il Vides Internazionale ha attivato iniziative di raccolta fondi.
Viviamo quindi questi giorni che ci separano dalla Pasqua con il cuore pieno di solidarietà e di speranza di resurrezione.

Donations 

Ecris un commentaire
Il n'y a pas de commentaires pour cette entrée.
Soyez le premier à laisser un commentaire!

OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.