Il coraggio dell`umile amore

Il coraggio dell`umile amore Si è svolta nel pomeriggio del 7 febbraio, nel salone teatro della scuola "Maria Ausiliatrice" in via Dalmazia, una tavola rotonda in apertura dell'anno centenario della morte della venerabile sr. Teresa Valsé Pantellini. Alla manifestazione, che ha visto una numerosa partecipazione di Figlie di Maria Ausiliatrice e di amici, erano presenti la Madre Antonia Colombo, Superiora Generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA), il suo Consiglio e don Adriano Bregolin, Vicario del Rettor Maggiore. Il programma è stato introdotto da sr. Marinella Scano, Ispettrice delle FMA. Presente pure il vescovo di Pavia, Mons. Giovanni Giudici, a Roma in occasione della visita ad limina dei vescovi lombardi. Un breve video (reperibile nella sezione InVideo) ha tratteggiato il profilo biografico e spirituale della giovane religiosa morta il 3 settembre 1907 non ancora 29enne e conosciuta come l'"apostola di trastevere", noto quartiere di Roma. Ha fatto seguito una esibizione canora della corale della scuola di via Dalmazia. Sr. Enrica Rosanna FMA, Sottosegretaria della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata, ha moderato la tavola rotonda. Don Giorgio Rossi, salesiano, docente di Storia Moderna presso l'Università Roma Tre, ha presentato il contesto sociale e culturale del quartiere di Trastevere tra la fine del 1800 e i primi anni del 1900, situazione nella quale ha operato sr Valsé Pantellini. Sr. Grazia Loparco, FMA, docente di Storia della Chiesa presso la Facoltà di Scienze dell'Educazione "Auxilium", richiamando alcuni episodi della vita e dell'azione, ha tratteggiato il profilo educativo della venerabile. Ha concluso la serie degli interventi la prof.ssa Maria Teresa Valsé Pantellini, pronipote della venerabile, che ha raccontato con semplicità le memorie dei suoi parenti in rapporto alla figura di sr. Teresa. La tavola rotonda è stata anche occasione per presentare la nuova biografia curata da sr. Maria Pia Giudici "Il coraggio dell'umile amore". Madre Antonia Colombo ha concluso la manifestazione ringraziando i relatori e i presenti e evidenziando l'attualità della figura di sr. Teresa Valsé Pantellini che con il suo impegno a favore delle ragazze più svantaggiate è stata segno di dedizione e di santità.

Scrivi un commento
Non ci sono ancora commenti a questa notizia.
Lascia per primo un nuovo commento!

OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.