Seminario Mariano Internazionale 2013

Seminario Mariano Internazionale 2013

Roma (Italia). “Filialità, categoria che interpella l'identità mariana delle fma” è il tema del Seminario Mariano organizzato dall'Istituto delle FMA e dalla Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione Auxilium , che si svolgerà dal 23 al 28 settembre 2013.

La finalità del seminario è quella di rivisitare la categoria della filialità che qualifica l'identità umana e cristiana, nel cui orizzonte si colloca l'identità mariana della FMA.

Gli obietti vivi specifici sono stati così formulati:

  • Approfondire la categoria della filialità- umana, cristiana, mariana - ,nella duplice dimensione dell'essere generati e del generare, interpellando varie scienze.
  • Individuare l'apporto della filialità mariana all'educazione dei giovani e delle giovani nel contesto della nuova evangelizzazione
  • Avviare un processo che favorisca l'individuazione di linee operative negli ambiti della formazione e dell'educazione.

L'ultimo seminario mariano internazionale promosso dall'Auxilium risale al 2004. Quello del 2013 si colloca in continuità. La lunga fase di preparazione a questo secondo seminario ne garantisce l'importanza a partire dalla diverse prospettive. Sono previsti relatori e studiosi qualificati provenienti da diversi campi di riflessione e da differenti Paesi.

In vista della memoria del Cuore Immacolato di Maria, è stato lanciato il blog ufficiale di tale evento http://seminariomariano2013.blogspot.it dove sarà possibile trovare aggiornamenti e documenti per la preparazione all'evento. 

Ecris un commentaire
2 commentaires
11/06/2013 17:14:17 - Olga Lucía Vélez

Penso al tema che avete scelto per il seminiario e non posso più che esperimentare una emozione speciale perché il nostro è un paese molto mariano. Soltanto voglio descrivere una imagine che può essere un chiaro esempio di questo: su qualche strada che tu prendi, troverai disseminati lungo il cammino, imagini della Madonna, sotto qualsiasi dei nomi da noi attribuiti a Lei. Questi piccoli santuari ci parlano dell’amore che la nostra gente sente verso la Madre di Dio e anche il senso della sua presenza materna. Grazie per pensare a questo tema.

07/06/2013 16:23:40 - Sr Lina Abou Naoum

Siccome si parla di un seminario internazionale e si è sottolineata anche la dimensione umana della presenza di Maria nel mondo, vorrei sottolineare tre particolarità di cui faccio esperienza al Libano: In questo Paese ora sofferente come in tutto il Medio Oriente, Maria è la Figura Celeste che unisce i cuori, cristiani e musulamani. Per primo, si è scelto il 25 Marzo, Festa dell'Annunciazione, per essere una festa nazionale, quindi chiusura di tutto e vacanza. E questo non è affatto da sottovalutare, e dipende molto dalla visione che i nostri fratelli musulmani hanno della nostra Madre. Secondo, tutti i santuari cristiani mariani, sono eccezionalmente visitati dai musulmani e con tanta venerazione a differenza di tutte le altre chiese che sono numerosissimi nel Paese. Terzo, recentemente ho accolto a Hadath, villaggio di una percentuale musulmana non indifferente, la visita di Maria (Statua scopita dalla legna dei Cedri simbolo della bandiera libanese) e ho visto con quanta accoglenza sono venuti incontro a Maria. Nella mia pagina facebook (S. Lina Abou Naoum) si trovano delle immagini dei nostri scolari di maggioranza musulmani che sono assobiti da questa Grande e Amatissima Visitatrice. Detto questo, penso e prego, perché sia Maria quella che intercede perché venga la pace e cessino le armi a dividere i popoli e le diverse confessioni.


OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.