Un segreto per i comunicatori

Un segreto per i comunicatori Intervistato dall’agenzia di informazione cattolica Zenit, Padre Raniero Cantalamessa, predicatore della Casa pontificia, ha detto che il ricorso ai mezzi di comunicazione per evangelizzare, può aiutare a risolvere gli aspetti negativi propri del nostro mondo della comunicazione.
Per Padre Cantalamessa i mezzi di comunicazione sono i grandi protagonisti del momento: «Chiunque può, in ogni istante del giorno o della notte, sapere cosa sta avvenendo nel mondo e mettersi in contatto con qualcun altro in qualsiasi punto del pianeta. Tutto questo è segno di un grande progresso di cui essere grati a Dio per la tecnologia che lo ha reso possibile. Ma alla crescita delle comunicazioni si affianca una crescente esperienza di incomunicabilità. Le comunicazioni sono limiate ai suoni, ai rumori. I rumori ci assicurano di non essere soli; ma vi è una carenza di comunicazione di tipo verticale e creativa, una totale assenza degli altri. I mezzi di comunicazione diventano uno specchio che riflette l’immagine della miseria umana e l’eco del vuoto umano. In breve, i moderni mezzi di comunicazione possono produrre tristezza. I mezzi di comunicazione ci propongono costantemente immagini di ciò che noi potremmo essere ma che non siamo, di ciò che noi potremmo fare ma che non facciamo. Questo provoca una reazione di rassegnata frustrazione e di accettazione passiva del proprio destino, o al contrario un impellente volontà di emergere dall’anonimato e di imporre se stessi sugli altri».
Per Padre Cantalamessa però questi mezzi sono una risorsa, che ben utilizzata può essere considerata un nuovo ambiente di comunicazione cristiana e di evangelizzazione. E a conclusione lui stesso dice: «Se vogliamo evangelizzare attraverso i mezzi di comunicazione di massa, il segreto è molto semplice: essere innamorati di Cristo».

Scrivi un commento
Non ci sono ancora commenti a questa notizia.
Lascia per primo un nuovo commento!

OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.