Nuova presenza in Azerbaigian

Nuova presenza in Azerbaigian

Bratislava (Slovacchia). Il 18 ottobre le Figlie di Maria Ausiliatrice hanno aperto in Azerbaigian a Baku una nuova presenza. L'Istituto ha risposto all'invito di Mons.Vladimír Fekete SDB, Prefetto apostolico in Azerbaigian. L' Ispettoria slovacca S. Giovanni Bosco (SLK) ha mandato due fma: suor Slávka Butková e suor Andrea Mladošová.

Le fma sono arrivate a Baku a settembre 2015 e così hanno potuto partecipare ai festeggiamenti del 150° anniversario della presenza dei Salesiani in questa terra. Durante la solennità Mons. Vladimir Fekete ha parlato del dono più grande che hanno ricevuto con l'arrivo delle suore. Infatti la missione ha bisogno di nuove annunciatrici, di nuovi cuori e di nuove mani capaci di lavorare per Gesù, di annunciarlo e di amarlo in quelli che non lo conoscono ancora.

Nella festa liturgica di S. Teresa d'Avila, il 15 ottobre 2015, è stato ufficilamente dato inizio alla nuova presenza fma. La cerimonia si è svolta nella Capella a Genclik, il quartiere nel quale sono le radici della presenza dei Salesiani ed è anche il luogo che, con la sua presenza, ha consacrato il papa S. Giovanni Paolo II. Durante l'Eucarestia, che ha presieduto Mons. Fekete con alcuni Salesiani, suor Alaide Deretti FMA, Consigliera generale per le Missioni, ha letto ufficialmente il decreto della Madre generale delle fma, Madre Yvonne Reungoat con il quale si è inaugurata la nuova presenza delle fma. Suor Alaide ha consegnato alle fma le Costituzioni e la croce e le ha incoraggiate, sulle orme di M. Mazzarelo, a non dimenticare lo spirito di Mornese e ad amare le Costituzioni che sono il progetto evangelico della Congregazione.

Le fma si dedicheranno alle attività parrocchiali, con attenzione alle giovani e alle donne, collaboreranno nel Centro sociale gestito dai Salesiani. L'Istituto così, anche attraverso l'Ispettoria slovacca alla quale la nuova presenza appartiene, ha risposto concretamente all'appello del CG XXIII, allargando lo sguardo e divenendo Chiesa in uscita secondo gli appelli di papa Francesco.

Alla celebrazione erano presenti l'Ispettrice suor Jana Kurkinová e la sua Vicaria suor Monika Skalová. Suor Jana ha apprezzato la disponibilitá e la fede delle sorelle e le ha incoraggiate ad essere aperte, non solo a studiare la lingua ma ad avere il cuore e la mente aperti per la conoscenza del nuovo campo preparato da loro dal Signore.

L'apertura della nuova presenza avviene nell'Anno della vita consacrata, nell'anno Bicentenario di don Bosco, nel 500° della nascita di S. Teresa d'Avila e nel 75° della presenza delle fma in Slovacchia. Le fma sono presenti in 15 Comunità; sono 85 fma e 5 novizie di cui una proviene proprio da Baku.

Ecris un commentaire
2 commentaires
24/10/2015 06:52:44 - Sr Benedicte Pitti e sorelle di Bruxelles

Siete bravissime! Che bello! Siate sicure della nostra preghiera quotidiana per voi, i nostri fratelli, i giovani, la gente che incontrerete ! Il Signore e Maria vi benedicano !

19/10/2015 14:09:39 - Sr Umbertina Maritan

Lodiamo il Signore per quanto opera ancora oggi nel nostro Istituto. Per la risposta generosa di queste nostre sorella Maria Ausiliatrice sia sempe loro Maestra e guida.


OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.