Primo annuncio e missione salesiana

Primo annuncio e missione salesiana

Si sono concluse le Giornate di studio e l'incontro di preparazione al Seminario di Animazione e Formazione Missionaria: il Primo Annuncio e la Missione salesiana.

Alle Giornate di Studio sono intervenuti relatori non appartenenti alla Famiglia Salesiana, Padre Giulio Albanese, giornalista comboniano, che ha presentato la città nel mondo globalizzato di oggi, con le sue caratteristiche comuni e i fenomeni che l'attraversano. Nella relazione ha insistito che "le opere", non sono sempre evangelizzatrici, ma che bisogna metterci intenzione e volontà operativa per assicurare che "un'opera" sia veramente evangelizzatrice. Inoltre, ha parlato dei "non luoghi" di una città nei quali siamo invitati ad essere presenti per trasformarli in "luoghi", spazi di testimonianza e di annuncio.
Suor Milva Caro, missionaria scalabriniana, figlia di immigrati italiani in Germania, ha presentato il fenomeno della mobilità umana, le sfide ed opportunità per il Primo Annuncio in un contesto urbano, focalizzando soprattutto una pastorale giovanile interculturale. Il prof. Carmelo Dotolo, laico, Decano della Facoltà di Missiologia della Pontificia Università Urbaniana, ha spiegato la distinzione tra secolarizzazione e secolarismo e le sfide e le opportunità per il Primo Annuncio nella realtà secolarizzata delle città.
Ci sono stati poi due relazioni sul Primo Annuncio dalla prospettiva salesiana. Suor Piera Ruffinatto, FMA docente della Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione Auxilium, che ha evidenziato la possibilità del Sistema Preventivo di incarnarsi in contesti urbani. Mentre don Ubaldo Montisci, del Dipartimento di Pastorale Giovanile e Catechetica dell'Università Pontificia Salesiana ha mostrato come la Pastorale giovanile nei contesti urbani offra opportunità per il Primo Annuncio.
I partecipanti hanno anche visitato la Cappella Redemptoris Mater, riflettendo sull'arte come opportunità per il Primo Annuncio.

La Madre Generale delle FMA, Madre Yvonne Reungoat e il Rettor Maggiore hanno dato la "buona notte" rispettivamente il 19 e 20 novembre. Entrambi hanno sottolineato la missionarietà delle 2 congregazioni e l'importanza di mantenere vivo il fuoco missionario in ogni religioso. Il Rettor Maggiore ha detto: «La congregazione del futuro sarà una congregazione più internazionale, una congregazione più interculturale, una congregazione più interispettoriale. Una congregazione salesiana e una famiglia salesiana che non sia missionaria non è la Famiglia di Don Bosco!» Ha poi aggiunto alcune domande: Come essere missionari oggi, lì dove ci troviamo?  Come arrivare ai più lontani? Come arrivare a chi è fuori le mura delle nostre opere? Come arrivare a quelli che sono nelle Nazioni dove non siamo ancora? Siamo veramente missionari? 
La Madre ha detto: «Incontrarci insieme per queste Giornate di Studio già è segno. Il Primo Annuncio in città comincia da noi stessi! Quando incontriamo Gesù, troviamo la via per annunciarlo e testimoniarlo». La Madre ha incoraggiato tutti a vivere il Primo Annuncio con la vita, con la testimonianza. «Testimoniare con la vita, la vita evangelizzata. E anche stare nei luoghi più sterile. Essere uomini e donne di grande fede, di coraggio, di relazione con Dio, di pazienza. Non fermarci, trovare spinta per andare avanti. Stare nelle nostre opere, ma anche uscire. Tutto parte dal cuore: SDB e FMA sereni, ma non tranquilli, quando sappiamo che ci siano ragazzi a cui nessuno arriva. Se siamo appassionati, bruceremo di amore, saremo creativi, troveremo la strada per portare la gente vicino al Vangelo. Creare ambiente è fondamentale per il Primo Annuncio».

Il 23 e 24 novembre, le due equipe – Settore e Ambito per le Missioni – hanno continuato l'incontro con 4 SDB e 4 FMA, rappresentanti dei diversi continenti per riflettere e pianificare insieme il Seminario di Animazione e Formazione Missionaria: il Primo Annuncio e la Missione salesiana.
Il seminario si svolgerà in Brasile, per tutta l'America; in Thailandia, per tutta l'Asia e l'Oceania; in Portogallo, per tutta l'Europa; in Kenya, per tutta l'Africa e Madagascar e ha come referenti suor Teresinha Ambrosim (BRJ) e Juan Carlos Montenegro (SUO); suor Theresa Joseph (INB) e D. Martin Macasaet (FIN); suor Anna Maria Geuna (IPI) e don Guido Errico (IME); suor Patricia Finn (AFM) e don Alberto Kabuge (AFC).
L'obiettivo del Seminario che sarà realizzato nel 2017-2018, è inculturare e approfondire in tutte le Conferenze/Regioni, in tutte le Ispettorie e in ogni singola comunità il tema del Primo Annuncio.
Destinatari del Seminario saranno i Delegati SDB e le Coordinatrici FMA della dimensione missionaria − a livello ispettoriale − e alcune persone competenti che collaboreranno nell'inculturazione e nell'approfondimento del tema a livello locale.
Il gruppo si è incontrato in Casa generalizia delle FMA e alla Pisana, in un clima di fraternità e desiderio di continuare a portare avanti questi momenti di formazione con cura e sinergia. Nella realizzazione del Seminario si prevede la sinergia anche con la Pastorale giovanile SDB e FMA così come è già stato nelle Giornate di Studio.
Alcune convinzioni scaturite dal dialogo tra SDB e FMA: la dimensione del Primo Annuncio appartiene a tutti gli ambiti e la dimensione missionaria è trasversale a tutta la nostra pastorale; la Pastorale giovanile non può andare avanti senza la Missione, e la Missione non può andare avanti senza la Pastorale giovanile; individuare quali sarebbero le nostre attività che hanno più bisogno di riflettere sul Primo Annuncio per diventare le nostre opere più missionarie.

Scrivi un commento
3 commenti
05/12/2015 10:56:34 - Carmen

Sr. Theresa Joseph, sono felice di sapere del tuo apporto in questo tema: il Primo Annuncio e la Missione salesiana. Che lo Spirito Santo sia presente nella vostra riflessione. Auguri a tutta la commissione. Carmen, SMA

01/12/2015 06:07:21 - Teresa Joseph

Che gioia di appartenere alla nostra grande famiglia Salesiana! Una Famiglia che e' pienamente consapevole della sua missione di annunciare Cristo. Una Famiglia che fa tutto per la preparazione al Seminario di Animazione e Formazione Missionaria: il Primo Annuncio e la Missione salesiana. Una Famiglia dove tutti stanno cercando vie per creare spazi per il Primo Annuncio mediate un essere piu' credibile e un fare piu' evangelico. Una Famiglia attente al sofio dello Spirito Santo ...

01/12/2015 02:32:10 - Sor Nancy Venegas Aponte

La pasión misionera es hoy más urgente que nunca! gracias por estas propuestas. Maria Estrella de la Evangelización nos asista en todo momento.


OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.