La solidarietà delle piccole gocce

La solidarietà delle piccole gocce

L’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice ha sperimentato che tante gocce messe insieme costituiscono una bella pozza d’acqua che rallegrerà più di una persona.

Il 27 ottobre,  la Madre generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice, Madre Yvonne Reungoat ha inoltrato alla Caritas Italiana, sezione terremoti, la somma di 150.000 euro frutto della generosità di una trentina di ispettorie, di iniziative di alcune comunità e di vari generosi benefattori privati.

La Caritas Italiana è sempre venuta incontro alle emergenze dell’Istituto e le suore sono contente di poter contribuire a loro volta con il grande impegno della Chiesa di fronte alla forza distruttiva del territorio dell’Italia Centrale che è il terremoto.

Come per il terremoto del 24 agosto, anche il recente terremoto del 26 ottobre non ha colpito case delle Fma, perché ormai non sono più presenti in queste zone. Tuttavia in questi ultimi giorni hanno provocato tante rovine e lasciato senza casa più di 4.000 persone. La prima scossa delle ore 19 ha allertato la popolazione, che si è riversata provvidenzialmente in strada,  perché la scossa delle ore 21, ancora più forte e rovinosa, non ha provocato vittime. Un solco profondo, impressionante, segna l’emergere di una nuova faglia, lunga kilometri, prova di un’energia dirompente che sta squartando l’Italia Appenninica spingendone una parte verso il mare.

È tristissimo  constatare che il maggior patrimonio storico e artistico dei paesi colpiti è andato irrimediabilmente distrutto, cambiando per sempre l’economia  di zone che godevano di un turismo legato a un mondo antico e tradizionale.

Questi paesi risorgeranno, ma dovranno inventarsi un altro futuro.

Il dono generoso con cui le Fma partecipano come Istituto a questa prova,  contribuirà a costruire il futuro  di famiglie che nel terremoto hanno perso il bene prezioso che è la casa.

Ringraziamo vivamente per la condivisione attiva e generosa e continueremo a elargire in modo sicuro le offerte che dovessero ancora pervenire con questa destinazione.

Scrivi un commento
2 commenti
29/10/2016 23:55:29 - Sr Marialuisa Panarotto

Dall´Ammazonia, Ispettoria Laura Vicunã , stiamo acompagnando con la nostra preghiera ci uniamo a tanta gente che soffre. Bello il gesto della Madre ...le gocce sono importante messe assieme sono una forza....Unite con la nostra fraterna preghiera!

29/10/2016 18:40:59 - Sr. Pasqualina Poccia

Anche l'oceano è fatto di infinite gocce... Il molto o il poco che si dona, non ha importanza, quello che conta è che non manchi la nostra "goccia".


OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.