Siamo Famiglia! Ogni casa, scuola di vita e d’amore

Siamo Famiglia! Ogni casa, scuola di vita e d’amore

Roma (Italia). Nel pomeriggio del 27 dicembre 2016, il Rettor Maggiore dei Salesiani, Don Ángel Fernández Artime, presenta, nella Casa Generalizia delle Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA), il messaggio della Strenna 2017 “Siamo Famiglia. Ogni casa scuola di vita e d’amore”.

L’evento è introdotto dal saluto della Consigliera per la Famiglia salesiana suor Maria Luisa Miranda a tutti i presenti che, sulle note del canto Padre, Maestro e amico, esprimono la gioia del ritrovarsi insieme al X Successore di Don Bosco.

La Madre generale, M. Yvonne Reungoat, dà il benvenuto al Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, accompagnato dal Consigliere per la Comunicazione sociale don Filiberto González e dal segretario Horacio Lopez. Con gioia richiama la partecipazione dei diversi membri e gruppi della Famiglia salesiana di tutto il mondo ad ascoltare la presentazione della Strenna rivolta in modo speciale a loro. Tra i presenti la famiglia che ha condiviso l’emozionante esperienza di essere protagonista nel video della Strenna.

La presentazione del Rettor Maggiore è preceduta dalla visione del video della Strenna. Don Ángel ripercorre i contenuti del messaggio che sviluppano, in filigrana, i temi ecclesiali e salesiani più significativi, sul tema della famiglia, al centro l’attenzione alle famiglie dei contesti più diversi nei quali siamo presenti, e fa un invito esplicito alla lettura attenta dell’Esortazione apostolica Amoris laetitia di Papa Francesco.

Tra le riflessioni un’attenzione è all’esperienza familiare dei Fondatori, su cui è fondato lo stile di famiglia proprio del carisma salesiano. “Siamo nati nel seno di una famiglia con la sua bellezza e i suoi limiti, spazio vitale dove si impara l’arte della vita e dell’amore. Famiglia formata da persone che si amano, dialogano e condividono, dove si sperimentano affetti e si gode l’intimità e dove si impara a chiedere permesso, a vivere il perdono e a ringraziare. Il Rettor Maggiore dichiara esplicitamente che come Famiglia salesiana, con i 31 gruppi che la compongono, siamo i primi destinatari di questo messaggio in forza della nostra identità. Il clima di famiglia è, infatti, uno degli elementi costitutivi del nostro essere e del nostro agire nella famiglia e con le famiglie. È una responsabilità comune che ci pone in sinergia con il magistero di Papa Francesco nella Chiesa universale”.

Il Rettor Maggiore a conclusione richiama la famiglia di Nazareth, nel suo progressivo cammino di fede non è stata esente da difficoltà e rischi. Ed è proprio questa esperienza a renderla vicina alle famiglie di tutti i tempi: è stata, infatti, una famiglia ad “umanizzare il Figlio di Dio” e ciò conferisce alla famiglia un eccezionale valore sacro. La Famiglia è una realtà complessa, che resta comunque la strut­tura originaria della società. Don Ángel invita a chiedersi che cosa si può fare come educatori ed educatrici, pastori ed evangelizzatori. E suggerisce passi concreti e proponibili dal punto di vista dei percorsi educativi, tra cui sottolinea l’accompagnamento come servizio prioritario e sfida da affrontare insieme: come accompagnare i genitori, i figli? Come accompagnare con l’azione pastorale i giovani che stanno maturando un progetto di vita per la scelta del matrimonio? Un accompagnamento vocazionale che si traduce in proposta di spiritualità e cammino di fede.

Al termine della presentazione la Madre generale ringrazia il Rettor Maggiore per il dono della Strenna e dice: «Nella Famiglia Salesiana, noi FMA sentiamo di avere un compito preciso, perché con i Salesiani di don Bosco e i Salesiani Cooperatori siamo i rami nati direttamente dal cuore del comune Padre. I figli primogeniti hanno il compito di collaborare per attuare i desideri dei genitori e di aiutare gli altri ad attuarli, di coinvolgersi attivamente nella costruzione dell’unità e dell’ amore, di  essere sorgente di gioia e di  realizzazione piena del progetto di famiglia…
Su questa linea le prometto, a nome di tutto l’Istituto, l’impegno di tutte e di ciascuna per attualizzare la Strenna nel cammino comunitario e pastorale, nell’accompagnamento dei giovani e delle famiglie, nel dare sapore di famiglia al nostro vivere e lavorare insieme».

L’incontro termina con il canto a Maria, a Lei ci si affida per portare a compimento la missione che, come Famiglia Salesiana è affidata nella Chiesa, nella società a favore della famiglia oggi.

Foto: https://www.flickr.com/

Il testo completo del commento alla Strenna 2017 e il video sono disponibili nell'apposita sezione del sito http://www.sdb.org/

Scrivi un commento
4 commenti
04/01/2017 11:06:13 - Aida

....Que belleza,.¡...el aguinaldo ,refresca nuestra espiritualidad, salesiana.- hoy más que nunca,estamos llamadas a fortalecer los vínculos familiares,con gestos concretos de acompañamiento de escucha de perdón y de humanizar nuestross diferentes espacios de misión....según el corazón de Don Bosco,,Padre Ma estro y Pastor....un abrazo inmenso de paz....sor Aida desde medio oriente.

03/01/2017 11:45:09 - Sr Michaelle

Je remercie le Saint Père d'avoir pensé à nous replonger dans la logique et la dynamique d’être famille. le recteur majeur garant du charisme dans la famille salésienne nous rappelle l'esprit de famille tel que voulu par Don Bosco. Heureuse année à toute la famille salésienne.

31/12/2016 10:33:49 - suor Nathalie

Sono contenta delle diverse presentazioni e soprattutto di questa ultima che mi ha dato gli elementi essentiali della strena. Grazie di cuore per i lavori fatti e vi auguro ancora tante cose belle per quest'anno che si annuncia 2017. In Gesù e Maria. Suor Nathalie Nkalamo.

30/12/2016 18:02:46 - Ma Luz

Mil gracias querido Rector Mayor y Madre Ivonne, les agradezco sus orientaciones tan prácticas y oportunas, precisamente en este momento en que, como Familia, hay que ser el signo visible de fraternidad, unión y amor que queremos que reine en nuestras comunidades religiosas. Sus orientaciones son claras , prácticas y motivadoras. Dios y María Auxiliadora nos ayuden a ponerlas en práctica. Con cariño y gratitud.


OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.