Missionaria di gioia e speranza nelle Antille

Missionaria di gioia e speranza nelle Antille

Roma (Italia). Madre Yvonne Reungoat ha concluso la visita nell’Ispettoria "San Jose", Cuba, Rep. Dominicana, Puerto Rico (ANT).
Dopo essere stata accolta con grande entusiasmo dalle Figlie di Maria Ausiliatrice delle quattro comunità presenti in Cuba, Manzanillo, Camagüey, Manguito e Peñalver ha proseguito la visita di animazione in Santo Domingo nella Repubblica Domenicana e in Porto Rico, dove ha incontrato i membri del Consiglio Ispettoriale e le animatrici di comunità, le FMA, gli sdb, i gruppi della Famiglia Salesiana, gli allievi, i giovani ed educatori, e ha visitato le diverse opere dell’Ispettoria.

Il 24 febbraio con suor Basilia Ramìrez Superiora dell’Ispettoria “S. Giuseppe” (ANT) e suor Teresa Zapater, Consigliera Ispettoriale è stata accolta all’aeroporto internazionale delle Americhe dove ad attenderla c’erano alcune Consigliere, la Presidente dell’Exallieve, María Isabel Pichardo ed un gruppo rappresentativo di ragazzi e ragazze che hanno consegnato alla Madre un mazzo di fiori e rivolto,in modo spontaneo, il saluto di benvenuto nell’isola domenicana. Di lì ha raggiunto la Casa Ispettoriale dove ad accoglierla tante FMA, exallieve e giovani che hanno intonato il canto di benvenuto e la piccola studentesa Scarlet Valenzuela ha detto: «Sentiamo la sua presenza come quella di Maria che passeggia in ogni nostra comunità... così come l’ha vista lo stesso Don Bosco a Nizza», e le ha offerto un cesto di frutti assortiti come simbolo del desiderio della gioventù salesiana di Santo Domingo ad essere terra buona per portare frutti di santità. In chiesa, l’Ispettrice suor Basilia ha consegnato a Madre Yvonne le chiavi della casa, ricordando che la vera Superiora è Maria. La Madre, con un sorriso ha aggiunto: «Sono qui, proprio per stare fra voi... Grazie per farmi sentire, con la vostra gioia caribiana, come a casa mìa».

In serata, alla buona notte, la Madre si è soffermata sulle diverse situazioni che in questo momento richiedono attenzione da parte dell’Istituto: la difficile realtà socio-politica del Congo, la persecuzione dei cristiani in Medio Oriente...
Al mattino del 25 febbraio la Madre ha ascoltato le sorelle del Consiglio Ispettoriale per conoscere più da vicino il cammino dell’ispettoria, manifestando gratitudine per gli aspetti di crescita emersi e incoraggiando ad avanzare per trovare strade giuste e rispondere alle sfide del territorio. Ha, nei giorni seguenti, incontrato i gruppi della Famiglia salesiana e le giovani in formazione sperimentando il calore e il cuore oratoriano nell’evangelizzare ed educare la gioventù.

Il 1° marzo la Madre Yvonne Reungoat è già  in Porto Rico, dove è stata accolta dalle rappresentanti delle tre comunità presenti, al ritmo della gioia e dell’entusiasmo manifestati per il suo arrivo. Nel collegio “Maria Auxiliadora” Madre Yvonne è stata accolta da tutta la comunità educativa con canti, applausi e tanta gioia in un clima di familiarità e semplicità. Con il suo sorriso Madre Yvonne ha manifestato subito vicinanza e gioia per essere per la prima volta in quella terra. I bambini della scuola hanno espresso con le parole la gioia dell’incontro e le hanno fatto sentire subito di ‘essere a casa’.  
Nella sua visita la Madre ha avuto un incontro con le direttrici delle comunità di Porto Rico. Suor Araceli Reyes ha presentato il progetto elaborato per il sessennio 2010-2017 e in breve l’opera e la missione educativa che si sta svolgendo, le gioie e le fatiche, ma anche tanta speranza.

Giovedì 2 marzo la Madre si è diretta a Orocovis presso il centro “Maria Mazzarello” (ALESPI) accolta con grande gioia dalle sorelle della comunità e di Aguadilla. Gli studenti universitari di “San Juan Bautista” salutano la Madre e offrono un dono simbolo della mescolanza delle culture che caratterizzano l’isola. Madre Yvonne esprime loro il grazie e evidenzia che proprio “la diversità crea la bellezza”.
Ha poi incontrato tutte le sorelle di Porto Rico e ha incoraggiato a proseguire per “garantire la continuità della missione salesiana, a rivitalizzare la bellezza del carisma e a testimoniare la felicità”.
Ha partecipato alla celebrazione di consegna della medaglia alle aspiranti e alla celebrazione eucaristica presieduta da P. Luis Reyes (SDB) delegato di Puerto Rico, con la presenza dei salesiani provenienti da varie comunità, dei membri della Famiglia Salesiana, le famiglie e persone vicine alle opere delle suore

Il 3 marzo, presso il Santuario di “Maria Ausiliatrice”, gli studenti dei collegi Maria Auxiliadora e San Juan Bosco hanno accolto Madre Yvonne con entusiasmo e allegria salesiana. La Celebrazione eucaristica è stata presieduta da Padre Jorge Santiago, SDB, direttore della comunità, accompagnato da altri sacerdoti. Nella sua omelia, ha richiamato l'origine delle Figlie di Maria Ausiliatrice e ha invitato a pregare per le vocazioni. A conclusione i bambini e i giovani hanno danzato esprimendo riconoscenza alla Madre per la sua presenza semplice e fraterna.
Madre Yvonne ha anche incontrato FMA e SdB nella sala parrocchiale del santuario di Maria Ausiliatrice di Cantera per un momento fraterno in cui ha parlato loro di fraternità e unità come ha sognato sin dall’inizio Don Bosco.
Nel pomeriggio la Madre, accompagnata dalle FMA di Porto Rico, ha raggiunto l'aeroporto internazionale per il ritorno a Roma.

Foto:

Porto Rico: https://www.flickr.com

Santo Domingo: https://www.flickr.com

Cuba: https://www.flickr.com/photos

Scrivi un commento
Non ci sono ancora commenti a questa notizia.
Lascia per primo un nuovo commento!

OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.