La Santità anche per te

Roma (Italia). Il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, ha presentato il tema della Strenna 2019: ‘Perché la mia gioia sia in voi’ (Gv 15,11). LA SANTITÀ ANCHE PER TE. La Strenna “è il frutto di un dialogo nella Consulta Mondiale della Famiglia Salesiana che, per grazia, è in sintonia con il momento ecclesiale del Sinodo, e anche con l’ultimo appello al tema della santità”.

“In ogni angolo della terra ogni giovane sarà “rimesso” al centro per la bellezza della sua vita, per la freschezza dei suoi anni, per i sogni che si porta nel cuore. Il Sinodo dei giovani avrà il compito bello e interessante di ridare ai giovani la possibilità di esprimersi, di far conoscere i propri sogni, di far sentire agli adulti che ci sono e che hanno un cuore capace di bellezza. Perché poi alla fine la santità è un modo bello per moltiplicare amore e bellezza. Senza paura. Con i piedi per terra e il cuore verso il cielo”.

Il documento della Strenna si compone di nove paragrafi. Nel settimo il Rettor Maggiore insiste su una realtà essenziale della santità e lo fa ponendo una domanda: Cosa vuol dire la santità anche per te? È un argomento appassionante quello proposto dall’interrogativo, ed ancor più entusiasmante la risposta rivolta a ciascuno dei membri della Famiglia Salesiana. “La santità non è un ‘di più’ facoltativo e un traguardo solo per alcuni. È la vita piena, secondo il progetto e il dono di Dio. È dunque un cammino di umanizzazione”.

La santità, infatti, non rientra nell’ordinarietà delle cose che pensiamo di avere capito, neppure nei nostri ragionamenti su una vita santa, una vita che fin dentro le sue viscere ha a che fare con Dio. Noi possiamo soltanto guardarla con occhi meravigliati. L’esistenza, riconosciuta verso la strada della santità, insegna che la vita non è solo fatta di esperienze da fare, di anni da vivere, di cose da scoprire, perché la vita è prima di tutto imparare ad amare e imparare a ricevere amore.

Quella santità quotidiana è divenuta realtà nelle vite vissute in pienezza nel carisma salesiano: Zeman, Stuchlý, Lustosa, Zatti, Srugi, Sandor, Lunkenbien e Simão Bororo, Comini, Ana María Lozano, Laura Vicuña, Alexandrina Maria da Costa, tra molti altri e altre…

Don Á.F. Artime dice che la presentazione della Strenna 2019 “è una magnifica opportunità per essere in sintonia con l’appello che il Santo Padre rivolge nell’Esortazione Apostolica Gaudete et exsultate, che ha molto a che fare con il carisma salesiano. Don Bosco e Madre Mazzarello sono stati grandi guide in tal senso, con la capacità di ispirare e di accompagnare i/le ragazzi/e sui sentieri della santità quotidiana”.

La presentazione integrale della Strenna del Rettor Maggiore per il 2019 è disponibile sul sito sdb.org

Gabriella Imperatore

Scrivi un commento
1 commento
28/12/2018 10:01:13 - Hantasoa Céline

è stato un bel momento di famiglia, con una presentazione creativa su forma di talk show, grazie Don Angel , alle novizie e all'ambito della FS, alla madre e sopratutto voi dell'ambito.


OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.