La Madre in Thailandia. "Benvenuta Madre!… nella terra del sorriso"

La Madre in Thailandia. "Benvenuta Madre!… nella terra del sorriso" Sampran (Thailandia) Il 13 maggio, festa di Madre Mazzarello, l'ispettoria thailandese, intitolata proprio a Santa Maria Mazzarello, ha la gioia di dare il “Benvenuta” a Madre Yvonne Reungoat.

Al mattino presto, l'ispettrice suor Agnese Nipha Rangabpit con alcune Consigliere è andata a riceverla in aeroporto per condurla nella comunità di Sampran, dove è ricevuta festosamente dalle suore, dalle insegnanti, dalle giovani, dai giovani volontari (SSYV), dalle bambine della scuola e dai rappresentanti della Famiglia Salesiana. Canti, discorsi, fiori e splendidi sorrisi fanno da cornice alla gioia di tutti.

Nel pomeriggio, la Madre si reca a far visita alla comunità della scuola Narivooth di Banpong. Le suore, le insegnanti, le exallieve, i giovani volontari (SSYV) e i salesiani cooperatori - in tutto più di 100 persone -, cantano e danzano il loro benvenuto in stile thai a nome di tutte le insegnanti delle scuole delle FMA in Thailandia. In quest'occasione, la Madre ha rivolto le sue parole alle insegnanti, ha ringraziato per la loro collaborazione nell'educazione delle giovani aiutandole a crescere in ogni dimensione anche se questo non sempre è facile. Ha poi chiesto loro di avere sempre coraggio nella missione educativa.

Verso sera, tutte le presenti, oltre ad alcune Volontarie di DB e collaboratrici domestiche hanno partecipato, assieme a Madre Yvonne, alla Santa Messa in onore di Madre Mazzarello, celebrata da un sacerdote salesiano nella cappella delle suore.

Il 14 hanno dato il loro benvenuto alla Madre circa 50 fma thailandesi arrivate a Sampran dalla comunità di Haadyai nel sud del Paese, da altre 5 comunità che si trovano al centro della Nazione, oltre alle direttrici e coordinatrici ispettoriali.

Nella mattinata, la Madre ha condiviso con le fma la ricchezza della sua esperienza di FMA quale missionaria, animatrice ai vari livelli di governo nell'istituto e attualmente Madre Generale. Madre Yvonne ha esortato le presenti ad essere appassionate della propria vocazione, a rendere luminoso e contagioso il carisma in Thailandia e a ravvivare la fede nella vocazione .

Scrivono le fma: «Ci ha rinnovate nella consapevolezza che l'Istituto è ognuna di noi, per cui ciascuna fma deve sentirsi responsabile della missione educativa, la cui importanza richiede “qualità” perché “i giovani sono la società di domani”; dobbiamo essere in grado di aiutarli a saper valorizzare il progetto di Dio nella loro vita». Riguardo alla vocazione alla vita consacrata, la Madre ha fermamente richiamato che ogni FMA è responsabile della corrispondenza alla vocazione da parte delle giovani e deve saperle accompagnare con la vita e non solo con le parole. Molto significativa la domanda che la Madre ha proposto alla riflessione delle presenti: quali i segni che Dio ci ha dato per rispondere al suo amore?

Nel pomeriggio c'è stato l'incontro con le direttrici e le coordinatrici ispettoriali. Con loro, la Madre ha evidenziato l'importanza del coordinamento per la comunione nella carità; la qualità della formazione con l'assicurare l'accompagnamento reciproco: “Sa accompagnare chi si lascia accompagnare”; la collaborazione a tutti i livelli tra le fma, laici e giovani; la fedeltà dinamica, creativa e responsabile nella preghiera quotidiana, nell'ascolto della Parola, nell'accoglienza dei sacramenti, la partecipazione quotidiana alla celebrazione eucaristica che ci fa essere in più completa comunione con il Signore. Mezzi, questi, che più di altri possono aiutare la persona a crescere nell'amore; essi sono alla base della missione salesiana. La Madre ha concluso invitando tutte a crescere insieme nella qualità dell'amore.

La sua presenza nell'ispettoria, in questo momento delicato per il Paese, costituisce un segno eloquente di vicinanza, di comunione, di speranza.

Scrivi un commento
1 commento
19/05/2010 - Sr Benedicte Pitti

Grazie di cuore per le belle notizie! Tanti saluti a Sr Agnese e anche a Sr Nuanchan, Sr Suranaree et Sr Panthip, le mie compagne di noviziato ! Buon onomastico a lei, carissima Madre ! Noi dal Belgio preghiamo tanto per il vostro paese in questo periodo difficile !


OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.