Una riflessione sull’Europa

Una riflessione sull’Europa

Avila (Spagna). Dal 18 al 21 settembre si è svolta ad Avila, l'incontro di tutte le ispettrici di Europa per riflettere su “Come essere segni dell'amore di Dio nel cuore dell'Europa”.

L'intervento della Madre in apertura della giornata del 19 ha subito focalizzato il tema: «Chi sono i cittadini europei oggi? Qual è l'identità dell'Europa? Come prendiamo coscienza del cambiamento avvenuto in Europa e quali implicanze formative a tutti i livelli?» e continua la Madre: «I veri interrogativi ci vengono dai giovani e questi vanno ascoltati, non in modo qualunque, ma abilitandoci sempre più ad essere donne di riflessione, di preghiera, capaci di prendere tempi di elaborazione di pensiero riguardo ai grandi cambiamenti che impercettibilmente avvengono. (…) il nostro carisma è ‘anti-immobilista' e richiede di tenerci aperte alla mobilità, alla flessibilità, alla ricerca».

Si sono succeduti poi gli interventi di suor Enrica Rosanna fma – Sottosegretario della Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica – che, ha trattato il tema: “L'Europa e i suoi cambiamenti in atto con riferimento alla situazione religiosa e alla vita religiosa attiva” e Padre Josè Cristo Rey Garcia Paredes, cmf che ha proposta una riflessione su “La speranza come missione nel nostro contesto europeo”.

Dopo un ricco dibattito in aula e un tempo di riflessione l'assemblea è stata invitata ad individuare “Le chiamate” che si ritengono urgenti e fondamentali per il nostro carisma.

Anche il giorno 20 si è aperto con le parole della Madre che con forza, passione e grande convinzione ha invitato a sentire l'urgenza e la responsabilità del presente e del futuro del carisma in Europa. Ha insistito nell'impegno nella formazione cristiana, l'opzione prioritaria per l'accompagnamento dei giovani e ha animato a mobilitarsi, come comunità educanti, per loro.

L'assemblea, dopo uno tempo di riflessione, ha scelto le “chiamate” prioritarie che vertono intorno alla responsabilità e la confidenza con coloro con cui si deve portare avanti questo processo; la chiamata ad essere comunità più mistiche e profetiche che assumono la speranza come missione e l'annuncio esplicito di Gesù che si confronta con le sfide di oggi e con gli interrogativi dei giovani, tanto quelli che li esprimono che quelli che non riescono farlo.

C'è stato poi altro lavoro in gruppo, con lo scopo di individuare linee operative per attuare il carisma in Europa oggi. Tra quelle messe in comune nell'Assemblea si sono scelte 5 linee alle quali posteriormente si è cercato di dare per ognuna tre passi concreti.

L'ultimo giorno è stato dedicato alla riflessione personale e assembleare sulle priorità a livello di Europa, che i vari gruppi hanno individuato nei giorni precedenti.

Riguardo a tali priorità sono state delineate le linee operative, i passi concreti, i tempi di attuazione e l'attribuzione dei compiti.

Gli interventi chiarificatori e integranti dell'assemblea sono andati nella linea di scelte profetiche più evidenti nelle opere e su progetti rispondenti alle sfide attuali e al lavoro in rete così da coinvolgere risorse ed energie presenti nei vari Paesi d'Europa.

In seguito, è stato realizzato un incontro delle singole conferenze interispettoriali e, successivamente, in assemblea, sono state esposte le priorità scelte. Ancora una volta è prevalsa la linea della conoscenza e della partecipazione tra le varie conferenze interispettoriali attraverso incontri, comunicazioni, condivisione di progetti ai fini di una visione e di un'operatività unificata a livello europeo.

La Madre ha concluso l'incontro evidenziando la presenza dello Spirito e di Maria Ausiliatrice, che hanno accompagnato nella lettura della realtà Europa e nella volontà di conversione nel segno della speranza.

Escrever comentário
1 commento
24/09/2010 - Beatriz Muñoz

Carissime sorelle ci rallegriamo con voi per questa esperienza di esercizi spirituales che avete avuto, ci abbiamo accompagnato con la plegaria. Preghiamo perché arrive a Europa l`aria della vostra santitá salesiana. Un abbraccio e pregate perche presto le ispettrici dell`America avremo il nostro turno con la gioia de avere alla Madre con noi. Un abbraccio per ciascuna. Sr. Beatriz Muñoz


OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.