Avvento di preghiera e solidarietà verso i poveri e gli emarginati

Avvento di preghiera e solidarietà verso i poveri e gli emarginati Port Moresby (Papua Nuova Guinea) - La comunità cattolica della Papua Nuova Guinea sta vivendo il periodo di Avvento all’insegna della preghiera e della solidarietà. Nelle diverse parrocchie, gestite spesso da congregazioni missionarie, si moltiplicano i momenti in cui sacerdoti, religiosi e laici vivono un momento di preghiera comunitaria, in vista del Natale, rafforzando il proprio impegno di carità verso le comunità dei villaggi più poveri, che abitano in zone remote nella foresta pluviale.
Fra le congregazioni che hanno intensificato l’impegno pastorale, la Famiglia Salesiana si è riunita di recente a Port Moresby in un incontro a cu hanno partecipato i religiosi, le suore Figlie di Maria Ausiliatrice, membri dell’Associazione di Maria Ausiliatrice, cooperatori ed ex-allievi laici. Nella preghiera e nella Lectio divina, la comunità ha vissuto un momento di riflessione e celebrato il Sacramento della Riconciliazione.
La Chiesa locale da sempre vive il Natale a contatto con i poveri e gli emarginati, organizzando Sante Messe e attività di carità nelle carceri, nei centri sociali, negli ospedali, negli orfanotrofi e in tutti i luoghi dove vi sono persone che soffrono nel corpo e nello spirito. (Agenzia Fides ).

Scrivi un commento
Non ci sono ancora commenti a questa notizia.
Lascia per primo un nuovo commento!

OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.