Il Rettor Maggiore con il suo Consiglio incontra la Madre e le Consigliere FMA

Il Rettor Maggiore con il suo Consiglio incontra la Madre e le Consigliere FMA Castelgandolfo (Roma). Il periodo di plenum iniziato a giugno prosegue con intensità: per la Madre e le Sorelle del Consiglio generale i giorni a Castelgandolfo sono scanditi da varie proposte ed eventi, da molte tematiche su cui riflettere, discernere, decidere. Di recente, sono state nominate alcune nuove Ispettrici, come era in programma. Inoltre, alternati ai lavori di seduta di Consiglio, si sta ora svolgendo l’incontro di 16 Neo-Ispettrici provenienti da Brasile, Bolivia, Centro America nord e sud, Colombia, Ecuador, Paraguay, Stati Uniti ovest, per l’America; da Giappone e India per l’Asia; dal Kenya per l’Africa; dalla Spagna e dalla Slovacchia per l’Europa. La permanenza delle Neo-Ispettrici si concluderà il 18 luglio.
Prima della loro venuta, il 3 luglio, si sono incontrati insieme i due Consigli SDB e FMA per il consueto raduno semestrale. Il Rettor Maggiore, don Pascual Chávez Villanueva con i suoi Consiglieri, la Madre, M.Yvonne Reungoat con le Consigliere, hanno dedicato un pomeriggio alla riflessione e al confronto sui rispettivi Capitoli generali che si celebreranno nel 2014. Ad aprire l’incontro è stato il momento di preghiera per invocare la luce dello Spirito Santo, a cui è seguito il saluto dei due Superiori. Successivamente i rispettivi Regolatore, don Francesco Cereda, e Regolatrice, suor Chiara Cazzuola, dei due Capitoli hanno offerto una ricca e documentata presentazione dei temi capitolari, evidenziando i motivi della scelta, i passi compiuti per arrivare al tema identificato, e sottolineando le sfide a cui si vorrebbe rispondere con le Assemblee capitolari del prossimo anno.
In quattro gruppi di lavoro, quindi, i Consiglieri e le Consigliere si sono incontrati per condividere due aspetti fondamentali: quali costanti emergono dall’elaborazione dei due temi capitolari SDB e FMA? Quale tipo di Salesiano o di Figlia di Maria Ausiliatrice vorremmo come frutto dei nostri Capitoli generali?
L’assemblea conclusiva ha permesso di far luce su aspetti di grande rilievo che ci permettono di accomunare la Congregazione SDB e l’Istituto FMA intorno a tanti motivi di speranza e anche di preoccupazione, ma con una visione ampia del futuro del carisma. Le parole conclusive del Rettor Maggiore e di Madre Yvonne hanno evidenziato la positività dell’esperienza vissuta che conferma e apre ad ulteriori passi di sintonia come unica Famiglia salesiana.
E’ stato momento di grande comunione e gioia la celebrazione insieme dell’Eucaristia, a cui ha fatto seguito la cena in fraternità.

Escribir un comentario
1 commento
13/07/2013 08:52:32 - concetto di rosa

buon lavoro ai due Consigli, è tanto bello lavorare insieme e in sintonia, siamo una Grande Famiglia....e abbiamo anche una carta d'identità!!!!!


OK Su questo sito NON utilizziamo cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici e/o per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie.